The Vampire Diaries

#SerialBirthday: 16 gennaio

Ciao a tutti!

 

Ritorna dopo tanto tempo la rubrica #SerialBirthday, ovvero la rubrica per conoscere meglio gli attori che proprio oggi festeggiano il loro compleanno.

Ma prima di cominciare con gli auguri, vi regalo un piccolo promemoria per quanto riguarda le serie TV che ricominciano, proseguono o hanno inizio proprio oggi.

(altro…)


Non dimenticate di lasciare un mi piace alla nostra pagina Facebook! 🙂

Subtitles On Demand sta cercando collaboratori! Più informazioni QUI.
Ciao mondo telefilmico! Mi chiamo Giorgia, GioCateBookswriter per chi frequenta il web e questo sito, classe 1993. Sono una scrittrice e un’insegnante di danza e ginnastica artistica della ridente e soleggiata Lombardia, a tempo perso gestisco un canale YouTube, disegno, guardo serie TV per lo più concluse di vario genere (non mi piace aspettare!) e ovviamente leggo un sacco!
Tra le mie rubriche di punta “10 cose che…” e “Serial Birthday”!

Make a Wish: Goodbye Con

Are you ready to say Goodbye?

Eccoci al secondo appuntamento con la rubrica Make a Wish (se vi siete persi il primo, lo trovate qui), un piccolo spazio per conoscere le convention da tenere d’occhio nei prossimi mesi!
Quella di cui vi parlo oggi, la Goodbye Con, è molto diversa da quelle a cui siamo normalmente abituati, perché raggruppa i fan di ben tre serie televisive differenti.
E non serie qualsiasi, bensì dei veri e propri capisaldi del panorama telefilmico degli ultimi anni: Teen Wolf, The Vampire Diaries e Pretty Little Liars.

(altro…)


Non dimenticate di lasciare un mi piace alla nostra pagina Facebook! 🙂

Subtitles On Demand sta cercando collaboratori! Più informazioni QUI.

Sceneggio cose, mangio sushi e proteggo Daniel Sharman dal mondo.

Halloween, vampiri e serie TV: cosa voler di più?

Che Halloween sia la festività dei mostri è noto a tutti – e di certo non sono qui per elencarvi tutte le leggende sulla nascita di questa festa – e, senza dubbio, il “mostro” più amato e conosciuto di tutti i tempi è il vampiro! Stoker con Dracula ha reso immortale la figura, ma già prima questa creatura era presente in molte culture. E oggigiorno, invece, è presente in molte serie TV. Avanti, ammettetelo, vi siete abbonati a Netflix, non sapete come passare questo ponte dei morti perché siete sfigati come me che non possono andare a Lucca Comics, e la prospettiva di lanciarvi in qualche maratona stando comodamente seduti sul divano non vi spaventa neanche nella notte più paurosa di tutte, allora leggete questa lista, scegliete quale trama vi ispira di più e iniziate la visione (se ci riuscite nessuno vi vieta di guardarle tutte, anche se vi consiglierei di pranzare almeno una volta con i vostri familiari in questi giorni di festa!):

Dracula: partiamo dal classico… più o meno, difatti il protagonista di questa serie TV è un’imprenditore americano che torna nella Londra vittoriana per introdurre la moderna tecnologia. Ovviamente ci sono molti più segreti che bollono in pentola, primo tra tutti la vera identità di questo viaggiatore nel tempo… ok, forse i più geniali tra voi avranno già risolto almeno questo quesito, ma in ogni caso non sarò io a spoilerare insomma basta leggere il titolo della serie.

True Blood: i vampiri sono spietati succhiasangue che vedono l’uomo solo come cibo, non potranno mai vivere con lui… le ultime parole famose proprio, visto che è stato inventato un tipo di sangue sintetico che permette la convivenza. Fantastico, no? Vivono tutti insieme d’amore e d’accordo… ma per piacere stiamo pur sempre parlando di vampiri e di essere umani! Quando mai le cose sono semplici con la presenza di uno solo dei due gruppi? Figuriamoci con entrambi!

(altro…)


Non dimenticate di lasciare un mi piace alla nostra pagina Facebook! 🙂

Subtitles On Demand sta cercando collaboratori! Più informazioni QUI.
LudoMoon

Sono salita sul treno che partiva dal binario 9 e 3/4, mi sono offerta volontaria, ho saltato per prima da un palazzo, ho combattuto accanto ai più potenti eroi della Terra, ho viaggiato nello spazio – fino alla Barriera e oltre – e nel tempo – dall’800 e a ritroso – entrando in un armadio.
Ho salvato questo mondo e altri più volte di quante ne possa ricordare.
Ho amato, pianto, sofferto.
Ho sognato.
E tutto questo restando a casa mia.