Queer as Folk reunion: rivelati sorprendenti segreti del cast

È difficile immaginare qualcuno rifiutare l’occasione di far parte della serie TV di successo abbatti-barriere Queer as Folk di Showtime, ma a molti attori fu detto di stare alla larga dall’allora controverso progetto – incluso al poi protagonista Hal Sparks.

“Stavo girando Dude, Where’s My Car? e il mio agente e il mio manager del tempo mi presentarono la sceneggiatura come se stessero indossando delle tutte anti contaminazione,” l’attore, 48 anni oggi, dice nel numero corrente di EW. “È un successo in Inghilterra. Non lo so. Non lo raccomandiamo, ma ti arrabbi se non ti facciamo leggere qualcosa.”

Ovviamente Sparks ignorò le loro preoccupazioni e fece l’audizione, ottenendo alla fine il ruolo del fumettista nerd Michael.

(altro…)

The Bold Type 2×06 Promo “The Domino Effect”

SINOSSI DELL’EPISODIO: Jane ha l’opportunità di lavorare come freelance, ma questo la porta a riavvicinarsi a Jacqueline. Kat fa un sogno erotico su una delle amiche di Adena e Sutton ha il gravoso compito di vestire la nuova ragazza di Richard.

Traduzione della sinossi a cura di YvaineGinny

Quattro giornate insieme agli attori di Riverdale e Once Upon a Time!

Volete incontrare i vostri attori preferiti di Riverdale e Once Upon a Time? Kinetic Vibe ha organizzato quattro giornate dedicate a queste due serie tv, durante le quali potrete partecipare ai panel con gli attori, a sessioni fotografiche e di autografi e a meet&greet con un numero ristretto di fan. Continuate a leggere per scoprire tutti i dettagli!

Operation Con (Once Upon a Time)

Quando e dove si svolgerà la convention?

Il 26 e 27 aprile 2019 a Milano. (altro…)

Cinque consigli per un binge watching estivo

Ed eccoci qua, l’estate è arrivata e molte delle serie TV che siamo soliti seguire durante la stagione invernale sono in pausa stagionale o, per nostra sfortuna, sono state cancellate. Quindi se siete in pari con le serie nelle vostre lunghe liste (bravi voi), o se avete voglia di qualcosa di diverso, ecco a voi cinque consigli per un bel binge watching estivo.

Vi confesso che mi sento un po’ nostalgica nel farlo, quindi vi proporrò una “novità” inglese che vale la pena vedere, e poi andrò indietro nel tempo spulciando tra le mie serie preferite. Vi darò, quindi, dei consigli un po’ datati, ma che a mio avviso vale sempre tenere per buoni quando non si ha cosa vedere. (altro…)

Amazon rinnova The Man in the High Castle per una quarta stagione

Mentre la terza stagione non ha ancora una data di uscita ufficiale, Spoiler TV ha riportato che gli Amazon Studios hanno già rinnovato il drama distopico The Man in the High Castle per una quarta stagione, di cui cominceranno le riprese a Settembre.

Basata sul romanzo di Philip K. Dick vincitore di un premio Hugo, The Man in the High Castle ha luogo in una versione alternativa degli anni ‘60, dove l’Asse ha vinto la Seconda Guerra Mondiale e ha diviso l’America in due parti, da un lato il Grande Impero Nazista e gli Stati Giapponesi del Pacifico. Mentre la Germania controlla la maggior parte della East Coast e i Giapponesi la West Coast, la zona delle Rocky Mountains è diventata la “zona neutrale”, epicentro della resistenza, condotta da una figura misteriosa che è conosciuta solo con il nome di “Uomo nell’Alto Castello”. (altro…)

Nuove uscite Netflix (luglio 2018)

Buonsalve a tutti cari amanti di serie TV!

Per caso tra voi c’è qualche appassionato di cinema?

Beh, per l’argomento di oggi non si tratta proprio di cinema puritano della serie “sosteniamo le grandi case cinematografiche pagando spropositate cifre per un misero biglietto”.

Come avrete intuito dal titolo oggi parleremo di Netflix, appunto questa piattaforma che sta spopolando nel mondo dello streaming per la sua facile fruibilità e per i suoi prodotti ad alto successo.

Qui di seguito un dettagliato elenco di film e serie TV in uscita a luglio in esclusiva per il programma di riproduzione online.

(altro…)

Recensione The 100 5×08 “How We Get To Peace”

Eccoci a un nuovo appuntamento con The 100. Devo ammettere che questa quinta stagione mi sta confondendo, un po’ per la trama, che in una puntata sembra prendere una direzione e poi la cambia nella successiva, e per queste pause ogni due per tre. Detto questo, rivediamo questa puntata.

I. Clarke, Bellamy e Octavia

In questa puntata la decisione che mi aspettavo avrebbe fermato Octavia non ha fatto altro che sortire l’effetto opposto. La puntata ricomincia dallo stesso punto in cui la abbiamo lasciata, Clarke ha stretto un patto con Diyoza: se le consegnano Octavia lei permetterà che la Valle sia anche casa loro. Ora io mi chiedo, ma seriamente Clarke ha pensato di uccidere Octavia? E il tutto davanti a suo fratello? No ma dico, almeno digli che hai mentito a Diyoza per ottenere l’accordo, no nemmeno questo. Bah, comunque il peggio non è stato questo. Clarke partorisce un’idea straordinaria che, secondo lei, le permetterà di indebolire Octavia, il tutto pagando il prezzo di una sola vita. Che vuoi più di così? Io sono rimasta molto perplessa da questa decisione, non è che sia rimasta sotto shock perché sia morta, qui è all’ordine del giorno, no la cosa che mi ha lasciato perplessa è stata la calma con la quale hanno portato a termine questo piano. Ma dove è finita la Clarke che prima di premere una leva ci pensava, o che ha preferito vivere nei boschi invece che con la sua gente tanto era il suo senso di colpa? Certamente sono passati tanti anni e Clarke è cambiata ma stiamo sempre parlando di uccidere una persona, così a cuor leggero. Ma poi Bellamy? Speravo che almeno lui rinsavisse e invece no. Comunque in fin dei conti la morte di Cooper è stata inutile visto che, come volevasi dimostrare, Octavia era due passi avanti a loro e ci ha messo tre nano secondi a capire tutto. Con la sua lungimiranza ha giocato d’anticipo e non ha perso i vermi (ma poi perché sta fissa per questi cosi? Solo a me fanno ribrezzo?). A fine puntata Clarke viene arrestata e Bellamy, con una mossa che non ci saremmo aspettati, coglie l’occasione. Con il senso di colpa che so già lo distruggerà inganna sua sorella e la avvelena, tagliandola temporaneamente fuori dai giochi. Prima di questo però i fratelli Blake hanno avuto un chiacchierata interessante, in breve Octavia è stata un po’ la vox populi, dicendo quello che TUTTI sanno ma nessuno ha mai osato dire. Bellamy ama Clarke e Clarke ama Bellamy. Caro Bell ricorda che il silenzio è assenso.  Più chiaro e semplice di così. Avremo mai la Bellarke? Chissà.  Nonostante tutto credo che Octavia sia sempre stata la fangirl numero uno. Adesso non ci resta che aspettare dopo il 4 Luglio, per vedere come si evolverà la situazione sperando che non cambino di nuovo le carte in tavola e chiudano le partite aperte.

(altro…)

Outlander: rilasciata la prima foto dei nativi americani

Starz ha rilasciato la prima foto ufficiale dei nativi americani che avranno un ruolo importante nella quarta stagione di Outlander.

La foto presenta cinque uomini riuniti nei boschi per una scena della prossima stagione, che si basa sul quarto libro della serie Outlander di Diana Gabaldon, “Tamburi d’autunno”. Secondo Radio Times, oltre cento nativi canadesi hanno viaggiato fino in Scozia per personificare i nativi americani.

(altro…)