E’ il 1967, è il periodo dell’amore libero, della sperimentazione delle droghe e della guerra del Vietnam. Quando la figlia adolescente di un avvocato rispettato scompare, il sergente della polizia di Los Angeles Sam Hodiak (David Duchovny) inizia ad indagare. Ben presto l’uomo scopre che i ragazzi hippie, dai quali potrebbe ottenere qualche informazione, non vogliono collaborare con la polizia. Sam chiede aiuto a Brian Shafe, un poliziotto ribelle in incognito, difficile da gestire. Insieme i due si imbattono nel leader di una setta che cerca delle donne vulnerabili pronte ad unirsi alla sua causa. Da quel momento Sam e Brian seguono le tracce di quest’uomo, tracce che li portano tra droga, sesso, omicidi e rivoluzione culturale. I due non possono sapere, tuttavia, che il ragazzo al quale stanno dando la caccia diventerà il killer che oggi è conosciuto come Charles Manson.