Intervista di Sophia Bush su Bello Magazine

Non si può negare; la detective Erin Lindsay è un osso duro. Potreste anche definire questa poliziotta insolente – portata in vita ogni settimana nel poliziesco dell’NBC Chicago P.D. dall’attrice Sophia Bush – una tipa tosta. Ma non ci sono solo pistole e caratteracci in questa serie tv trasmessa in prima serata… e la Bush non potrebbe fare diversamente.

 

Immagine“Adoro interpretare una donna così tosta,” rivela, “ma quello che amo di Erin, e che amo di tutte le serie tv di Dick Wolf, è il fatto che non chiede ai suoi personaggi femminili di essere in un altro modo. E’ il motivo per cui le donne si immedesimano in Olivia Benson [di Law & Order: SVU’s] ed ora anche in Erin Lindsay: le donne non devono essere trattate come aiutanti o accessori, come succede spesso nei copioni, perchè sono esseri umani davvero complicati.”

L’attrice ha pensato molto a questa cosa. Da nativa di Los Angeles che ha trascorso praticamente tutta la sua vita adulta a lavorare in una città che notoriamente sprezza i personaggi femminili principali – anche se le venera per il loro irreale talento e stile – ha familiarità con il problema. Ciò che più conta, come artista che si sforza costantemente per ottenere un lavoro che non sia superficiale, è il fatto che capisca il desiderio.

“Il motivo per cui le donne sono scoraggiate dalla mancanza di ruoli di qualità è che vogliamo interpretare persone che sono tanto vere, tanto danneggiate, e tanto interessanti quanto noi, i nostri amici e le nostre famiglie. Quindi credo, più di ogni altra cosa, che avere un ruolo del genere ti permetta di pensare di avere preso una decisione davvero buona. Quando passi ogni momento del giorno – dieci mesi all’anno – sul set, vuoi essere sicura di star facendo qualcosa che ispira e rinfresca, ma soprattutto qualcosa in cui credi.”Fortunatamente Sophia Bush nutre un grande affetto per coloro che dedicano la loro vita a servire e proteggere. “Mi è sempre piaciuto guardare programmi televisivi che riguardano la sfera del servizio pubblico,” ammette. “E credo che sia lo stesso per molte persone, perchè da esseri umani per natura vogliamo sapere che qualcuno ci sta proteggendo. Tutti sono spaventati dall’ignoto, e credo che tutti riescano a dormire più tranquillamente sapendo che ci sono altre persone nel mondo che hanno letteralmente dedicato la loro vita a tenerci al sicuro.”Questi pensieri sono tipidi dell’attrice… ed è solo uno dei tanti motivi per cui è amata da così tante persone in questa città, dal produttore Wolf al suo idolo-diventata-amica-diventata-costar, vincitrice di un Emmy Mariska Hargitay. “Ho conosciuto Mariska tanti anni fa a New York,” ci racconta. “Sono corsa da lei mentre era su un marciapiede a SoHo ed ho iniziato a straparlare. Della serie: mi dispiace, sicuramente tutti fanno così con te, e non che non sia la stessa cosa, ma sono un’attrice e succede anche a me… Voglio dire, so che succede di più a te, ma voglio solo dirti che come attrice, ti ammiro davvero tanto. Praticamente le ho detto che era il mio eroe e che probabilmente avevo visto ogni episodio di SVU almeno sette volte.””E’ stata così carina però,” continua. “Mi ha detto: sei la più dolce, e ti conosco. Vuoi fare una passeggiata con me?  Ed io: prima di tutto, cosa hai detto? Seconda cosa, mi hai appena invitata a passeggiare con te? Sto avendo le allucinazioni?!”

Da quel momento, l’attrice – già conosciuta per la sua devozione alle organizzazioni di beneficienza come The Children’s Defense Fund e The Race to Erase MS – ha collaborato con la star di SVU nella campagna Hargitay’s No More Campaign per porre fine alla violenza domestica e sessuale. E nel caso vivessi sotto una roccia, hanno anche condiviso lo schermo lo scorso novembre quando SVU e P.D. hanno fatto squadra per un crossover di successo.

 

La scorsa stagione, ero in Chicago Fire di giovedì sera, in SVU di mercoledì sera, e sempre di mercoledì sera ero anche nel nostro show, e Dick mi ha detto: sai, credo che tu sia l’unica persona ad avere interpretato lo stesso personaggio in tre serie tv diverse in un arco di 24 ore. Ed io: aspetta, vuol dire che ho fatto un nuovo record?”Sta ancora aspettando la sua targa, ma i fan non si devono preoccupare; c’è dell’altro, anche se è abbastanza difficile da mettere insieme. “Le logistiche di questi crossover sono assurde. Ovviamente per noi è molto più semplice lavorare con Fire e P.D. perchè sono entrambi a Chicago, ma la cosa bella è che abbiamo dei gruppi di attori e di personale davvero devoti, e siamo tutti disposti a prendere l’aereo e non dormire per fare una specie di ping pong tra un set e l’altro.” I telespettatori possono aspettarsi un altro grande evento diviso in due parti che inizia con Fire e continua con P.D. all’inizio di questo mese, ma come dice Sophia, “Abbiamo anche piani per un altro crossover tra i tre show durante la primavera. Abbiamo avuto un responso davvero positivo dai fan – tutti amano tantissimo i grandi eventi in televisione – quindi vogliamo continuare a farlo.”E parlando dei preferiti dei fan, i telespettatori possono aspettarsi molti altri fuochi d’artificio – e drammi – dalla relazione in corso tra Linsday e il suo partner, il detective Jay Halstead (Jesse Lee Soffer), Sophia Bush ha paura di rivelare troppo, ma naturalmente, ha una sua opinione sulla questione.”Credo che sia molto interessante quando, piuttosto di incontrarsi in un bar o in un coffee shop e poi avere un appuntamento con qualcuno, ti innamori lentamente – ed alla fine ti accorgi di esserti innamorata – del tuo migliore amico,” dice in modo misterioso. “Tra queste persone è davvero chiaro l’amore e la fiducia e il rapporto e la chimica, ma non ha mai impedito loro di fare il loro lavoro. Quindi ora dobbiamo solo vedere se continuerà ad essere così. Potranno tenere separati casa e lavoro? Cosa succederà quando Lloyd lo scoprirà?”

Sono queste domande ad avere reso il poliziesco un’innegabile successo per la NBC, e ad aver fatto guadagnare a Sophia Bush i migliori fan della prima serata. Ma quando hai recitato dieci anni in un’amata soap opera per adolescenti, ne sai qualcosa sui fan devoti. “L’intera esperienza di One Tree Hill è ancora surreale,” ammette. “Ci sono persone che mi twittano dicendomi che hanno iniziato quello show per la quarta volta, ed io sto seduta a leggere i tweet e penso: Oh, mio Dio, sono 187 ore di televisione! Come fai ad avere tempo per farlo? Ma anche io ho guardato degli show più e più volte; sono a metà di The Wire per la seconda volta, e probabilmente ho visto ogni episodio di Sex and the City almeno quattro volte, quindi capisco cosa significa amare qualcosa e sentirne la nostalgia, soprattutto se è stato importante per te ad un certo punto della tua vita.”

Potrebbe sembrare troppo bello per essere vero… un’altra attrice brava con il pubblico e in grado di fare discorsi sensati… inoltre Sophia Bush è una persona incapace di pensare solo a se stessa. Come tutti i migliori artisti, cerca sempre di vedere entrambi i lati della situazione, mostra empatia agli altri, cosa che informa non solo sul suo lavoro, ma anche sui suoi sforzi filantropici, e cosa più importante, sul modo in cui vede il mondo. “Credo che la compassione e l’empatia siano dei tratti umani importanti. Con la crescita del mondo, a volte abbiamo visto questi tratti essere attenuati da altri stimoli, stress, e da una mancanza di connessione tra la comunità. Ma quello che dobbiamo fare come persone – quello per cui siamo stati progettati – è prenderci cura di noi stessi e prenderci cura delle nostre comunità, e questa mi sembra la verità più profonda. Ed è stata rinforzata dal mio lavoro.”Fonte: http://issuu.com/outnext/docs/bello68main/9?e=1159494%2F11746486


Non dimenticate di lasciare un mi piace alla nostra pagina Facebook! 🙂

Subtitles On Demand sta cercando collaboratori! Più informazioni qui.
Deborah Caccia
Vivo in una città sperduta della Val Padana in cui tutti conoscono tutti. Non sono una telefilm addicted da molto tempo, ma devo dire che ho recuperato in fretta. Se fosse possibile, avrei un master in binge-watching. Aspirante traduttrice/mediatrice in lingua inglese e russa. Amo la musica in ogni suo genere, se volete farmi felice portatemi a un concerto.
[64 visite totali]

I commenti sono chiusi.