Praticamente tutti i fan di Doctor Who aspettano che una cabina telefonica blu si schianti nel loro giardino, oppure che un affascinante sconosciuto afferri la loro mano urlando di correre, oppure che un monaco si presenti alla vostra porta quando cercate un tecnico per aggiustare la connessione che non funziona. Tutti aspettano con trepidante attesa questo fatidico momento. Ma perché il Dottore dovrebbe scegliere proprio te tra le milioni di persone là fuori, cosa ti rende così speciale? Sei la donna più importante della creazione o sei impossibile? Lo hai aspettato per una vita intera? Le risposte a queste domande non le ho, ma posso almeno elencarvi alcuni dei requisiti fondamentali:

Be indipendent. Be strong. Il Dottore adora salvare persone/città/pianeti in difficoltà ed essere una damigella in pericolo potrebbe darvi l’occasione di incrociare la sua strada, ma a lungo andare per una persona sempre in viaggio che affronta ogni giorno pericoli nuovi avere una “palla al piede” sempre impaurita come accompagnatore non è certo il massimo. Inoltre bisogna anche considerare l’ipotesi che il Dottore possa non arrivare in tempo, potrebbe essere nei guai o semplicemente avere problemi con l’atterraggio, motivo per cui dovreste essere in grado di vedervela da soli contro temibili alieni nell’attesa del suo arrivo, se quindi avete intenzione di viaggiare con lui iscrivetevi già da ora ad un corso di difesa personale o di arti marziali.

Be smart. Be clever. Riuscire a stare dietro al Dottore quando inizia a parlare di loop-temporali, fratture nel continuum spazio-temporale e tira in ballo astruse formule chimiche e matematiche non è certo facile, bisognerebbe avere almeno un infarinatura di base delle materie scientifiche più elementari, tuttavia non dovete essere dei geni, non gli piace infatti quando qualcuno non si stupisce di ciò che dice o fa o non resta visibilmente impressionato da tutte le meraviglie che popolano l’universo, inoltre se riusciste a entrare nel T.A.R.D.I.S. ricordatevi sempre di esclamare la prima volta: “è più grande all’interno” e guardarvi intorno con aria meravigliata. Rapidità di pensiero si rivela inoltre utile nelle sopraccitate situazioni di pericolo senza alcuna via d’uscita.

E l’ultimo, il più importante di tutti è…

Cioè vi aspettavate davvero che ve lo rivelassi? Insomma, prendete nota: un po’ di mistero incuriosisce il Dottore e lo spinge ad indagare restando al vostro fianco. Be strange. Be surprising.

Direi che con questo la nostra guida è finita, se avete memorizzato ogni passaggio siete pronti per passare all’azione: se doveste incontrare un uomo con un buffo cravattino o una lunga sciarpa che gira offrendo caramelle con un ombrello in una mano e uno strano cacciavite luminoso nell’altra non esitate a farvi avanti perché è la vostra irripetibile occasione.

Ah, quasi dimenticavo, un dettaglio secondario e del tutto irrilevante… a meno di non abitare in Gran Bretagna avrete ben poche speranze di diventare companion del Dottore.

E tu, hai tutte le carte in regola per affiancare il Dottore nelle sue avventure? Quali altri requisiti ti sembrano essenziali? Faccelo sapere nei commenti!


Non dimenticate di lasciare un mi piace alla nostra pagina Facebook! 🙂

Subtitles On Demand sta cercando collaboratori! Più informazioni QUI.
LudoMoon

Sono salita sul treno che partiva dal binario 9 e 3/4, mi sono offerta volontaria, ho saltato per prima da un palazzo, ho combattuto accanto ai più potenti eroi della Terra, ho viaggiato nello spazio – fino alla Barriera e oltre – e nel tempo – dall’800 e a ritroso – entrando in un armadio.
Ho salvato questo mondo e altri più volte di quante ne possa ricordare.
Ho amato, pianto, sofferto.
Ho sognato.
E tutto questo restando a casa mia.