Se hai saltato la prima stagione della commedia musicale della ABC, Galavant, ti sei perso un pezzo unico di televisione, qualcosa di diverso da quello che abbiamo visto fino ad ora in TV dai tempi de Il circo volante dei Monty Python.

Sì, è vero, Galavant, una delle offerte di ABC della stagione passata, è una commedia che è anche un musical. Sì, ci sono canti e balli e performance da applausi, tutto in ambiente medievale. Anche se da sola è una ragione sufficiente per la visione, qui ci sono altri cinque motivi per cui Galavant è stata una delle cose migliori in TV nel 2015.

  1. Timothy Omundson interpreta un personaggio chiamato Re Merda.
    Non ridevo così tanto da minuti.

    Tecnicamente, Re Merda è in realtà Re Richard, una sorta di Re malvagio che rapisce l’amore della vita di Galavant. Beh, in realtà, lei accetta di sposarlo perchè il Re ha decisamente più soldi di Galavant, ma sono solo dettagli. Ad ogni modo, Galavant lo chiama Re Merda, perchè, è così che lo vede. Ed è divertente.

    La cosa più importante di Re Merda, in fondo, è che è interpretato da Timothy Omundson, conosciuto in Psych. I Fan di quella serie ricorderanno che ha avuto un solo episodio musicale. Quell’episodio è la ragione per cui Omundson ha avuto il suo ruolo in Galavant.

    “Ho sempre cantato, e ho continuato a cantare in giro per la città con gli amici.” dice Omundson. “Poi abbiamo fatto il musical di Psych e tutto mi è tornato utile. Avevo scordato quanto davvero, davvero amassi cantare.”

  2. E’ una lettera d’amore a La Storia Fantastica.
    In realtà… sceglierò la fama e il patrimonio.

    La storia di Galavant è simile a La Storia Fantastica, almeno all’inizio, quel momento in cui ti aspetti che Galavant dica “ai tuoi ordini” alla sua amata non appena i RTF (Roditori Taglie Forti) si presentano e iniziano a rosicchiare la sua gamba. Galavant è un eroe, come l’affascinante Wesley de La Storia Fantastica, il cui amore viene rapito da una sorta di Re malvagio. Ovviamente, qui c’è un colpo di scena, ma non possiamo fare a meno di chiederci se gli scrittori di Galavant abbiano strutturato intenzionalmente alcune scene della serie con lo scopo di richiamare proprio quelle dell’iconico film.

  3. Alan Menken ha scritto la colonna sonora.
    # Ehi, Ehi! Noi siamo i Monaci! #

    Alan Menken ci ha dato alcune delle migliori colonne sonore di musical, inclusa La Sirenetta, La Bella e la Bestia e Aladdin. In Galavant, Menken ha fatto squadra con il paroliere Glenn Slater (La Sirenetta, Rapunzel) e insieme hanno sviluppato del meraviglioso materiale per la serie, una sigla di apertura coinvolgente, così come la memorabile “Maybe You’re Not the Worst Thing Ever” (“Forse non siete la cosa peggiore al mondo”).

  4. La serie ha dei grandi nomi come guest stars.
    # Siamo i signori del mare! (Solo non del vero mare) #

    Il secondo episodio porta la prima guest star di Galavant, John Stamos, che ha interpretato Sir Jean Hamm, il lascivo avversario di Galavant nella giostra. Ma altre grandi guest star faranno parte del cast. Non solo Hugh Donneville da Downton Abbey’s comparirà per qualche episodio come pirata, ma ci sarà anche Ricky Gervais, Rutger Hauer e persino “Weird Al” Yankovic (il capo dei monaci!) durante la prima stagione.

  5. Galavant è divertente.

 

Ovviamente, tutto ciò che sta scritto sopra non sarebbe niente se lo show non fosse divertente, e siamo felici di dirvi che lo è davvero. Se a voi piace la comicità sciocca con una spolverata di Monty Python e un pizzico di Mel Brooks, siete fortunati perchè Galavant centra appieno tutte queste fantastiche note umoristiche. Gli attori sono, fortunatamente, sempre sul pezzo e nessuna scena è mai recitata con la faccia seria.

Di sicuro c’è un lato negativo di Galavant ed è che finisce troppo presto. Con ogni episodio di soli 30 minuti con pubblicità compresa (aka 20 minuti spaccati, ndr.), ne vorrai sempre di più quando sarà finito. D’altronde, è quello lo scopo.

Fonte: techtimes.com

Dunque, urrà e tally ho!

Accomodatevi e iniziamo!

Seguite le avventure di Gaaaaalaaaaavaaaaaant!

Cosa aggiungere? Non posso che farvi dono di qualche gif che possa rappresentare al meglio la gnoccaggine del nostro fantastico cast (i ringraziamenti solo dopo che lo avrete guardato TUTTO):

Galavant (Joshua Sasse, Rogue)
Madalena (Mallory Jansen, Baby Daddy e Young & Hungry)
Isabella (Karen David, Castle)
Sid (Nick Youngblood, Harry Potter e Community)
Gareth (Vinnie Jones, Arrow e The Cape)
King Richard (Timothy Omundson, Psych e Supernatural)

Non dimenticate di lasciare un mi piace alla nostra pagina Facebook! 🙂

Subtitles On Demand sta cercando collaboratori! Più informazioni QUI.
Milla

Mi chiamo Camilla e ho 22 anni. Sono appassionata di telefilm e film, leggo più che posso e mi diletto in danza e tiro con l’arco. Tutto questo mentre litigo con l’università per cercare di diventare architetto. I miei amici mi chiamano SpoilerGirl, perchè sono informata di tutto. Il mio motto? “Spoilers!”, ovviamente!