Once Upon A Time

Emma Swan ha sempre saputo badare a se stessa; oggi è una atletica cacciatrice di cauzioni ventottenne, ma più semplicemente ha sempre saputo cavarsela fin dalla più tenera età, quando fu abbandonata ancora bambina. Ma quando il figlio a cui aveva rinunciato anni prima riesce a rintracciarla, tutto cambia. Henry ora ha 10 anni ed ha un disperato bisogno del suo aiuto; lui sostiene che Emma in realtà provenga da un altro mondo … e che ella sia in realtà la figlia scomparsa del principe azzurro e di Biancaneve. Secondo quanto scritto nel suo libro di fiabe, i genitori la allontanarono dal regno per proteggerla contro la maledizione della regina malvagia, che sigillò il regno delle fiabe per sempre, congelandolo nel tempo. Naturalmente Emma non crede ad una singola parola, ma mente riporta Henry a Storybrooke non può fare a meno di ritrovarsi affascinata da quel ragazzo e da quello strano paese del New England in cui vive. Ancora preoccupata per le sorti di Henry, decide di fermarsi e rimanere per un po’ con lui, cominciando però presto a sospettare che, in effetti, Storybrooke sia molto di più di ciò che sembra a prima vista: un luogo in cui la magia, sebbene dimenticata, rimane viva ed estremamente potente … dove i personaggi delle fiabe continuano a vivere senza avere memoria di ciò che erano stati un tempo – inclusa la regina malvagia che oggi è la madre adottiva di Henry. L’epica battaglia per il futuro di entrambi i mondi sta per avere inizio, ma perché possa trionfare il bene, Emma dovrà accettare il proprio destino e combattere fino all’ultimo sangue. Preparatevi a vivere una favola moderna con innumerevoli colpi di scena ed un pizzico di oscurità.

Once Upon A Time (Interviste)

ABC Upfronts

Once Upon a Time (Bloopers e Gag Reel)