Ritorni e partenze in Doctor Who

Mancano pochi giorni alla messa in onda della nona serie di Doctor Who. Protagonista sarà ancora la dodicesima rigenerazione del Dottore (interpretata da Peter Capaldi) con sempre al suo fianco Clara Oswald (Jenna Coleman).

Solo questo sarebbe abbastanza per far impazzire i fan, ma invece, a rendere ancora più ardua l’attesa, arrivano già indiscrezioni dalla BBC sullo Speciale di Natale: pare infatti che in questo episodio il Dottore verrà nuovamente affiancato da sua moglie River Song (Alex Kingston); alla comunicazione è poi seguita una frase sibillina postata su Twitter «i punti fissi del tempo possono essere riscritti», sentenza che sta facendo ipotizzare ai fan le più assurde teorie (si vocifera addirittura che potrebbe esserci un salvataggio in extremis alla Biblioteca), oltre a farli domandare a che punto della time-line della donna questa avventura si collocherà.

Doctor Who Xmas 2015 River Song

 

Per qualcuno che viene però c’è anche qualcun altro che va: sembra infatti che Jenna abbia accettato di interpretare il ruolo della regina Vittoria in una nuova serie TV e pertanto lascerà Doctor Who.

Non si sa ancora bene se tale notizia sia da prendersi come vera, in quanto non ci sono state conferme, considerando che già l’anno scorso l’attrice aveva fatto questo stesso annuncio per poi comunicare che sarebbe invece rimasta per un’altra serie, facendo così anche riscrivere il finale dell’episodio Last Christmas.

Sarà quindi un’altro pesce d’aprile fuori stagione oppure la realtà? Nel caso in cui sia giusta la seconda, i fan hanno già iniziato a domandarsi in che modo Steven Moffat – noto per i suoi finali tragici – gestirà l’uscita di scena della Ragazza Impossibile e chi sostituirà Clara nei viaggi nello spazio e nel tempo al fianco del Dottore.

Peccato che l’unica risposta ricevuta a tutti questi quesiti sia stata «spoiler!»



Non dimenticate di lasciare un mi piace alla nostra pagina Facebook! 🙂

Subtitles On Demand sta cercando collaboratori! Più informazioni qui.
LudoMoon
Sono salita sul treno che partiva dal binario 9 e 3/4, mi sono offerta volontaria, ho saltato per prima da un palazzo, ho combattuto accanto ai più potenti eroi della Terra, ho viaggiato nello spazio – fino alla Barriera e oltre – e nel tempo – dall’800 e a ritroso – entrando in un armadio.
Ho salvato questo mondo e altri più volte di quante ne possa ricordare.
Ho amato, pianto, sofferto.
Ho sognato.
E tutto questo restando a casa mia.

I commenti sono chiusi.